Perché i tuoi muscoli fanno male a dormire dopo l'esercizio?

Condividi

Questo è un tipico sintomo di ritardo del dolore muscolare (DOMS): il dolore muscolare non è evidente dopo l'esercizio, ma si aggrava dopo il riposo. Il fattore chiave non è il "dormire" come ha detto il soggetto, ma il danno alle fibre, l'infiammazione acuta e l'adesione fasciale che possono verificarsi all'interno del muscolo durante il tempo di riposo quando il muscolo si rilassa dopo l'esercizio. In ogni caso, porta a una conclusione: danno muscolare. Esiste una relazione bidirezionale tra dolore e sonno: si influenzano a vicenda. Il sonno scarso ci rende più sensibili al dolore e la presenza del dolore ci rende più difficile addormentarci.

Quali segnali indicano che ti stai esercitando troppo?

Dolore intenso dopo l'esercizio; indolenzimento muscolare per più di 72 ore e peggio di prima; compromettere seriamente le attività della vita quotidiana.

Come prevenire l'indolenzimento e il danno muscolare in modo che non influiscano sulla vita normale e sulla frequenza dell'esercizio?

  1. La corretta modalità e intensità di allenamento;
  2. Se non ti alleni per molto tempo, dovresti scegliere un'azione facile per ricominciare.
  3. Il riscaldamento prima dell'esercizio può ridurre il rischio di lesioni muscolari, legamentose e articolari;
  4. Dopo l'esercizio, il corretto rilassamento muscolare e lo stretching possono alleviare efficacemente la sensazione di rigidità muscolare e indolenzimento.

Utilizzare la pistola per massaggi per toccare delicatamente la superficie muscolare e massaggiare lentamente per 2 minuti. Può raggiungere i tessuti profondi e accelerare il processo di recupero muscolare.